Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Navigando sul nostro sito, ne acconsenti l'utilizzo.

Le linee guida nazionali e le normative regionali impongono a tutti i gestori di strutture turistico-ricettive di effettuare la valutazione del rischio legionella. Questa deve essere riportata in un idoneo Documento di Valutazione del Rischio costruito sulla base del principio dell’autocontrollo.

Per strutture turistico-ricettive si intendono: alberghi, campeggi, centri sportivi, palestre, piscine, ecc..

Breve descrizione del batterio

I microrganismi appartenenti al genere Legionella sono dei batteri Gram negativi ubiquitari, presenti in quasi tutti gli ambienti di acqua dolce. Vivono come saprofiti. Alcune specie, come L. pneumophila, possono diventare patogeni per l’uomo se riescono a raggiungere le vie aeree profonde e i polmoni.

I soggetti più vulnerabili sono le persone con un sistema immunitario deficitario (es. trapiantati di organo solido) e con patologie croniche dell’apparato respiratorio (es. affetti da BPCO).

I rischi per i soggetti sani sono molto limitati. Potrebbero esserci delle conseguenze negative per la salute in seguito a prolungate esposizioni ad elevate concentrazioni di Legionella pneumophila. Per tale motivo gli addetti alla manutenzione degli impianti idro-sanitari e di condizionamento devono utilizzare sempre i Dispositivi di Protezione Individuale così come indicato nei Documenti di Valutazione dei Rischi ai sensi dell’art. 271 D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Le specie patogene possono generare in un soggetto debilitato due tipi di patologie: la febbre di Pontiac e la malattia del legionario.

La prima comporta una febbre lieve e sintomi difficilmente riconoscibili.

La malattia del legionario è la condizione morbosa più nota, nei casi più gravi può portare a morte il soggetto colpito. I sintomi sono simili a molti altri tipi di polmoniti quindi l’identificazione dell’agente eziologico e la conseguente diagnosi, possono essere effettuate solo con esami strumentali.

Perché effettuare la valutazione dei rischi

La valutazione del rischio legionella è un passaggio fondamentale per la corretta gestione di una struttura ricettiva.

Questi batteri vivono negli ambienti acquatici prediligendo quelli con una temperatura dell’acqua compresa tra il 20 ° e i 50 ° C. Questo ci porta a considerare che la proliferazione di Legionella ssp. possa avvenire in tutti gli impianti idrosanitari e di condizionamento.

Il rischio maggiore di contaminazione si ha inalando gocce di acqua contenenti le cellule batteriche. Le docce sono da considerarsi tra le prime vie di diffusione. Possono costituire fonte di infezione anche le vasche idromassaggio non adeguatamente gestite e gli impianti di produzione di acqua nebulizzata.

La valutazione del rischio permette al gestore della struttura di conoscere le caratteristiche degli impianti, analizzando lo stato di funzionamento della rete idrosanitaria e di condizionamento, e di verificare la presenza di microrganismi appartenenti alla specie  Legionalla pnemumophila, tramite analisi microbiologiche mirate.

Il compito del gestore sarà quello di far sì che la concentrazione di batteri appartenenti al genere Legionella sia la più bassa possibile, rispettando quanto indicato nelle linee guida nazionali e regionali.

Contattaci per ulteriori informazioni e per richiedere questo servizio!

Vogliamo illustrarti tutto quello che è importante sapere prima di iniziare a progettare una piscina!

 

_ NORMATIVA E PERMESSI

Un professionista abilitato dovrà rilasciarvi una Segnalazione Certificata di Inizio Lavori (SCIA), che dovrete presentare in Comune. Salvo imprevisti, dopo 30 giorni vi verrà dato il via libera per potere iniziare i lavori!

Ogni Comune ha le proprie norme e impone vincoli progettuali diversi. Potrebbe capitare di dovere modificare il progetto per ottenere l'approvazione dell'Amministrazione Comunale. 

Attenzione: se vivete in una zona tutelata dalle Belle Arti o da altri vincoli paesaggistici, dovrete chiedere ulteriori permessi che potrebbero allungare i tempi di attesa.

_ COSTI DI PROGETTAZIONE 

Realizziamo piscine di ogni tipo, forma e dimensione, per questo non esistono dei prezzi standard. L'unico modo per avere un preventivo preciso è richiedere un sopralluogo, al fine di ottenere poi un'offerta completa e che al meglio risponda alle vostre esigenze. Noi di Piscine Castiglione ve lo offriamo gratuitamente.

Ricordatevi di considerare anche i costi di gestione e manutenzione, ma niente paura: il fornitore giusto saprà aiutarvi a quantificarli meglio. Bisognerà considerare il consumo d'acqua e quello energetico dell'impianto di filtrazione, oltre all'uso dei prodotti chimici necessari per disinfettare la piscina. Una spesa che vi regalerà tantissimi piacevoli momenti di relax.

_ TEMPI DI REALIZZAZIONE

Come sempre quando si realizza qualcosa di nuovo e bello, non si vede l'ora di poterlo utilizzare! Noi ci impegnamo a rendervi l'attesa il meno snervante possibile, cercando di lavorare il più velocemente possibile.

Sicuramente la necessaria burocrazia ha i suoi tempi e dovrete aspettare tra  60 e 90 giorni prima di potere dare il via al vs progetto. Dopodiché, prima dell'installazione vera e propria, ci vorrà circa un mese e mezzo: scavi, attacchi idraulici ed elettrici sono alcuni dei lavori che andranno eseguiti. Ultimati questi, in soli 10 giorni installeremo la vostra piscina e la prepareremo per accogliere voi e le vostre famiglie!

Non perdete tempo! Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La nuova stagione è alle porte e noi siamo pronti ad accoglierla a braccia aperte.

Preparati come noi nel migliore dei modi, contattaci per pianificare l'apertura della tua piscina.

Grazie ai nostri servizi, la tua vasca sarà in splendida forma per ospitarti e tu potrai approfittare dei primi raggi di sole senza pensieri.

Cosa faremo esattamente?

- svuotamento telo dall'acqua piovana raccolta durante l'inverno

- pulizia del telone e dei relativi tubolari con rimozione e piegatura degli stessi

- lavaggio della vasca e pulizia del bordo  con idropulitrice ad alta pressione.

- controllo di funzionamento dell'impianto di depurazione e sterilizzazione, compreso controllo delle condizioni della sabbia contenuta nei filtri

- svolgimento di tutte le operazioni necessarie per l'avviamento dell'impianto

Cosa aspetti? Prenota la tua apertura! #gbrpiscine

Si è conclusa con grande successo la quarta edizione del salone internazionale del verde!

Una rassegna sterminata di prodotti, idee e soluzioni per tutta la filiera del verde, dimostratasi un trionfo di forza, bellezza e vitalità.

Myplant & Garden ha dato grande visibilità a tutto il comparto dell'orto-florovivaismo e del paesaggio in Italia, aprendo lo scenario ai mercati internazionali grazie ad un'offerta di prodotti ricca e completa, un'ampia schiera di espositori, incontri di qualità e tante iniziative!

Siamo già pronti per il 2019, quando primo obiettivo tra tutti sarà quello di sviluppare sempre di più il business internazionale in un trend di continua crescita e potenziamento fieristico!

Noi di gbr ci siamo goduti il successo della manifestazione e della ns minipiscina SkyLine 200 esposta! Un riscontro assai positivo ha ottenuto anche la doccia Wazeebo del ns partner Zucchetti Kos, e l'arredo UnoPiù, altro ns compagno di avventure.

Chissà quali grandi novità ci attendono per l'anno prossimo!

Una bella novità in materia di detrazioni fiscali, il bonus verde è stato introdotto con la nuova Legge di Bilancio 2018 e interessa la ristrutturazione di giardini, terrazzi e balconi.

Trattasi di una nuova detrazione 36% fino a 5.000 euro per chi effettua spese per la sistemazione del verde di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari di qualsiasi tipo: giardini, terrazzi, balconi anche condominiali, anche se con impianti di irrigazione e recupero del verde storico.

Il nuovo bonus verde 2018 spetta a privati e condomini che sostengono spese per:

- sistemazione del verde: giardini, terrazzi, balconi anche condominiali;

- recupero del verde di giardini di interesse storico.

- fornitura di piante o arbusti;

– riqualificazione di prati;

- spese per lavori e interventi per la trasformazione di un’area incolta in aiuole e piccoli prati (per quest'ultimo punto manca ancora la conferma ufficiale)

Quanto spetta di detrazione?

Si ha diritto a beneficiare di uno sconto Irpef del 36% sulle spese totali sostenute, per un massimo di spesa pari a 5.000 euro.

In pratica, se a gennaio 2018 on in un altro mese dell'anno, decido di sistemare il mio giardino installando un impianto di irrigazione e spendo 3.000 euro, possono detrarmi dalle tasse esattamente il 36% di 3.000 euro e cioè 1.800 euro in 10 anni

Questa agevolazione può interessare anche chi, oltre a sistemare il giardino, vorrebbe installare una piscina! Sì, perchè con quello che si risparmia per la ristrutturazione del verde si potrebbe pensare proprio al progetto piscina!

Pensateci e approfittatene!

Una bella novità in materia di detrazioni fiscali, il bonus verde è stato introdotto con la nuova Legge di Bilancio 2018 e interessa la ristrutturazione di giardini, terrazzi e balconi.

Trattasi di una nuova detrazione 36% fino a 5.000 euro per chi effettua spese per la sistemazione del verde di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari di qualsiasi tipo: giardini, terrazzi, balconi anche condominiali, anche se con impianti di irrigazione e recupero del verde storico.

Il nuovo bonus verde 2018 spetta a privati e condomini che sostengono spese per:

- sistemazione del verde: giardini, terrazzi, balconi anche condominiali;

- recupero del verde di giardini di interesse storico.

- fornitura di piante o arbusti;

– riqualificazione di prati;

- spese per lavori e interventi per la trasformazione di un’area incolta in aiuole e piccoli prati (per quest'ultimo punto manca ancora la conferma ufficiale)

Quanto spetta di detrazione?

Si ha diritto a beneficiare di uno sconto Irpef del 36% sulle spese totali sostenute, per un massimo di spesa pari a 5.000 euro.

In pratica, se a gennaio 2018 on in un altro mese dell'anno, decido di sistemare il mio giardino installando un impianto di irrigazione e spendo 3.000 euro, possono detrarmi dalle tasse esattamente il 36% di 3.000 euro e cioè 1.800 euro in 10 anni

Questa agevolazione può interessare anche chi, oltre a sistemare il giardino, vorrebbe installare una piscina! Sì, perchè con quello che si risparmia per la ristrutturazione del verde si potrebbe pensare proprio al progetto piscina!

Pensateci e approfittatene!

Hai tante idee per la tua nuova piscina, forse troppe?

Scopri le nuove tendenze e prendi una decisione! Affidati ovviamente all'esperienza e professionalità di Piscine Castiglione, per realizzare la piscina dei tuoi sogni!

Ti aiuteremo a scegliere il modello e la tipologia più adatte alle esigenze, tue e della tua famiglia, e a optare per linee e forme che più esaltano la tua casa e l'ambiente che la circonda.

Questi solo alcuni dei trend di questo 2018! Scopri di più su www.piscinecastiglione.it e www.gbrpiscine.it

 

 

Scegliere una piscina è un passo importante, esigenze diverse, famiglia, stili di vita che orchestrano il nostro tempo quotidiano non possono venir trascurati.

Per questo motivo Piscine Castiglione vi offre tipologie di piscine progettate e ottimizzate per venire incontro al vostro stile, unico e personale. 

L'esperienza della nostra azienda non è data solo sul numero di anni che essa è presente sul mercato, ma anche e forse soprattutto, dalla quantità di progetti realizzati con successo nel tempo, dalle innovazioni tecnologiche che ha saputo introdurre nel campo e dalla capacità di saper sempre essere all'altezza di un mercato in continua evoluzione.

Per Piscine Castiglione quindi, avere una grande esperienza significa essere produttori delle proprie piscine e sviluppatori della tecnologia Myrtha. Noi concessionari siamo sempre in contatto con la sede, che ci forma e aggiorna costantemente per essere sempre in grado di rispondere in modo esauriente a tutte le richieste ed esigenze dei clienti.

Dobbiamo essere prima di tutto dei buoni consulenti, capire le tue esigenze e le motivazioni che ti hanno portato alla scelta di una piscina. In questo modo potremo suggerirti lo stile più adatto alle tue richieste. Vogliamo soddisfare ogni aspettativa, ed è importante in questa fase analizzare motivazioni interiori, ambiente e opportunità offerte dalla location. Ogni piscina è diversa, e deve fondersi con lo spirito del proprietario e del luogo che la ospita.

Il passo successivo è poi coinvolgerti e guidarti in un processo progettuale e realizzativo che ti porterà a scegliere e costruire insieme a noi la piscina dei tuoi sogni.

Dalla progettazione al riempimento della piscina, sempre al tuo fianco per assiterti ad ogni passo, anche nel post-vendita.

Ci sembra chiaro quindi che se stai pensando di costruire una piscina, non potresti fare cosa migliore che rivolgerti a noi!

Dicembre 11, 2017

MYPLANT & GARDEN

GBR PISCINE SARA' PRESENTE A MYPLANT & GARDEN 2018.

Nel più grande polo fieristico d’Europa, la più importante, completa e trasversale manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia annuncia grandi novità per l’edizione di febbraio 2018. All’insegna della continua crescita e del dialogo con le aziende e gli operatori del settore verde.

Noi di Gbr allestiremo una vera piscina nel nostro stand, per poter mostrare ai visitatori e fare toccare con mano, la nostra tecnologia, design e cura dei dettagli.

Vi aspettiamo numerosi a Milano, dal 21 al 23 febbraio!

Decidere di costruire una piscina interrata è sicuramente una scelta importante, che richiede attenzione e grande cura.

Prima di tutto occorre studiare un po' le varie tecniche costruttive e capire quale fa a al caso vostro. Dopodiché, bisogna valutare tutto il resto:

- BUDGET: come per le automobili, esistono piscine di vario prezzo, in base a modello, grandezza e necessità di utilizzo.

- RAPPORTO QUALITA'-PREZZO: valutare tutto quello che ruota intorno alla piscina, in rapporto ai benefici che questi apporterebbero alla gestione della stessa. Prendere in considerazione ad esempio quali accessori inserire, capendo se vi farebbero risparmiare tempo nella pulizia; scegliere il partner giusto, che vi fornisca assistenza in caso di bisogno; vautare se il vostro investimento aumenterà il valore del vostro immobile.

- SPAZIO A DISPOSIZIONE: esaminare dove potere costruire la piscina. Ci sono parecchi fattori da tenere presente: porzione di giardino disponibile, presenza di piante che creano zone d'ombra, esposizione al sole, qualità del terreno. Non tutte le tecnologie sono adatte per i vari tipi di terreno

Se avete le risposte a tutto questo allora siete già a buon punto! Non vi resta che affidarvi ad un valido professionista e cominciare!

 

Le news GBR Piscine

In questa rubrica troverete notizie, articoli, novità riguardanti il mondo delle piscine, gli accessori e la manutenzione.

GBR Piscine

Vi invitiamo a contattarci per qualsiasi informazione: effettuiamo sopralluoghi e preventivi gratuiti sia per la costruzione che per la ristrutturazione di piscine in tutta la provincia di Milano